Iaido e Kenjutsu Bergamo

Iaido & Kenjutsu

La spada giapponese viene insegnata attraverso lo stile Ryushin Shouchi Ryu di Yahagi Sensei, spesso meglio definito come IAI-JIUTSU per il suo aspetto pratico e la sua efficacia. La scuola prevede anche basi di KENJUTSU, cioè la pratica della spada attraverso il Bokken o spada di legno
Il corso vuole abbracciare diversi stili di pratica per avvicinarsi al vasto mondo del Katana. 
 
Lo IAIDO viene studiato e praticato attraverso forme prestabilite dette "kata". I kata analizzano i principali tagli ed estrazioni della katana sintetizzati nei secoli delle antiche scuole giapponesi, simulando tattiche di combattimento con uno o più avversari.
 
 
 

Giorni e orari

  • Data inizio: Giovedì, 28 Settembre 2017
  • Giornate: Giovedì
  • Orari: 18.30 - 19.20
  • Info: Base & Avanzato

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria del centro Ananda
035 210 082
Contattaci via email

Istruttore

Area: Arti Marziali

IV dan Aikikai Hombu dojo e IV dan Csen AI (Aikido Italia). Pratica Aikido dall'età di 10 anni e ha conseguito sia i gradi con federazioni Italiane con il Maestro Masetti, sia gradi Aikikai con il Maestro Tamura, Yoshimitsu Yamada e Stephane Benedetti, in Francia. Negli ultimi anni ha seguito parecchi maestri a livello internazionale tra cui Daniel Leclerc, amico e maestro di Armi. Tommaso è inoltre cintura nera sia di Kendo che di iaido. Presso il Centro Ananda segue il corso Aikido Base, aikido ragazzi e iaido. In aikido approfondisce le armi tradizionali giapponesi: ken e Jo (spada e bastone), per avere una visione completa del Budo.

Video

Altri corsi interessanti

Corso di difesa personale per donne dove si impara innanzitutto a sviluppare quei meccanismi psicofisici che aiutano a individuare e evitare pesanti situazioni di rischio e che serviranno anche ad affrontare e gestire i momenti di tensione quotidiana e in modo particolare tutte quelle aggressioni verbali cui tante volte le donne sono esposte.

Ben lontano da un semplice corso di difesa personale, finalizzato all’insegnamento di schematiche tecniche da utilizzare per atterrare l’aggressore, questo è “un corso speciale” che aiuta le donne ad essere più sicure di se stesse e ad affrontare tutte quelle spiacevoli situazioni critiche che esigono un tempestivo piano di emergenza e una pronta reazione: dagli attacchi verbali alle molestie fino alle vere e proprie aggressioni.

Il corso DonnaInDifesa vuole offrire la possibilità di acquisire tutti gli strumenti per far fronte a qualsiasi tipo di situazione imprevista di pericolo o aggressione, sviluppando realmente l’attitudine alla difesa.

La parola Wushù significa "Arte Marziale". ”Marziale" perché consiste nello studio di tecniche applicabili al combattimento, "arte" perché il suo scopo non è solo il conseguimento della supremazia nello scontro, ma soprattutto il raggiungimento con un lavoro costante di una rara e raffinata "maestria" (Gong-Fu o kung-fu) nell'uso del corpo. Il Wushù indica dunque millenni di tradizione cinese riuniti in Sport, Salute e Filosofia cinese.
 
Il Wushù KungFu (taolu) è una serie di movimenti concatenati delle arti marziali cinesi, in italiano può essere reso come “forma” o “sequenza”. 
Più specificatamente si tratta di una sequenza di tecniche prestabilite, sia di attacco che di difesa, atte a migliorare l’abilità tecnica, la coordinazione, la potenza, la velocità e la resistenza del praticante. Attraverso gli esercizi si accresce la forza, la velocità, l’agilità, la flessibilità e la resistenza, viene stimolato lo sviluppo fisico e ci si addestra nella tecnica di difesa e di attacco.
 
Lo studio include anche la conoscenza delle 4 armi di base: il bastone, la sciabola, la spada e la lancia.
 
Da Sun Zi Bing Fa (l’Arte della Guerra di Sun Tzu):
 “La velocità dell’ acqua impetuosa giunge a sommuovere i massi.  
  Questa è forza.
  La fulmineità del falco permette di colpire e dilaniare. Questo è tempismo.”
 

Il Daoyin unisce staticità e dinamicità, respirazione e posizioini secondo le regole della circolazione dell'energia

Il Qi Gong Daoyin si fonda su semplici pratiche per il BENESSERE basate sull’antica Medicina Tradizionale Cinese (MTC).

Gli esercizi cinesi del Daoyin sono finalizzati alla cura della salute psicofisica dell’individuo, attenti alla postura ed alla respirazione, promuovono:

  • la calma e serenità psico-fisica
  • l’allenamento statico e dinamico
  • la prevenzione di alcuni disturbi
  • l’allungamento ed il potenziamento muscolare
  • l’attività fisica per tutte le età
  • un ritmo cardiaco costante e una respirazione profonda e naturale
  • la concentrazione e l’equilibrio
 Il corso si tiene presso il Centro Terza età del Villaggio degli Sposi
La parola Wushù significa "Arte Marziale". ”Marziale" perché consiste nello studio di tecniche applicabili al combattimento, "arte" perché il suo scopo non è solo il conseguimento della supremazia nello scontro, ma soprattutto il raggiungimento con un lavoro costante di una rara e raffinata "maestria" (Gong-Fu o kung-fu) nell'uso del corpo. Il Wushù indica dunque millenni di tradizione cinese riuniti in Sport, Salute e Filosofia cinese.
 
Il Wushù KungFu (taolu) è una serie di movimenti concatenati delle arti marziali cinesi, in italiano può essere reso come “forma” o “sequenza”. 
Più specificatamente si tratta di una sequenza di tecniche prestabilite, sia di attacco che di difesa, atte a migliorare l’abilità tecnica, la coordinazione, la potenza, la velocità e la resistenza del praticante. Attraverso gli esercizi si accresce la forza, la velocità, l’agilità, la flessibilità e la resistenza, viene stimolato lo sviluppo fisico e ci si addestra nella tecnica di difesa e di attacco.
 
Lo studio include anche la conoscenza delle 4 armi di base: il bastone, la sciabola, la spada e la lancia.
 
Da Sun Zi Bing Fa (l’Arte della Guerra di Sun Tzu):
 “La velocità dell’ acqua impetuosa giunge a sommuovere i massi.  
  Questa è forza.
  La fulmineità del falco permette di colpire e dilaniare. Questo è tempismo.”
 
Il corso si tiene presso la palestra della scuola Mazzi, via F.lli Calvi n.3, Bergamo
Corso di Aikido a Bergamo per bambini e ragazzi presso il centro Ananda. 
 
Le arti marziali rispondono in modo adeguato alle esigenze formative e di ricerca degli adolescenti, che vivono in maniera toccante il bisogno di scambi relazionali e interpersonali, la ricerca di un equilibrio fisico-spaziale-mentale in una fase di forte crescita fisica e ormonale.
L’Aikido può offrire ai ragazzi gli strumenti e gli spazi (fisici, emozionali e mentali) necessari per conoscere se stessi e gli altri.
"La via del guerriero" non è solo un'efficace tecnica di difesa personale, ma anche un grande strumento per la nostra evoluzione fisica e spirituale, per la nostra educazione al pacifismo integrale, per imparare a gestire i conflitti e distruggere così all'origine, ovvero in noi, le radici della guerra (=eliminazione dell'altro, del nemico) e all'intercultura.

 

L’armonia del movimento e l’efficacia della tecnica
"Le arti marziali dovrebbero essere un'estensione del nostro modo di vivere. Qualcosa che ha a che fare con il modo in cui educare i figli, con il lavoro a cui dedichiamo molte ore della nostra vita, con i rapporti umani, con la filosofia, con le scelte che facciamo ogni giorno." 
(Daniele Bolelli - La tenera arte del guerriero)

 

Obiettivi del corso:

- Sviluppare una maggiore coordinazione psicomotoria

- Essere consapevoli delle potenzialità del proprio corpo

- Accettare e riconoscere i propri limiti

- Ottenere da semplici movimenti il massimo risultato

- Avere una concezione più ampia della vita attraverso le arti marziali

 

Per saperne di più visita il nostro sito Aikido Bergamo

 

Lo Iaido, fra le arti marziali giapponesi, è quello che trae le proprie origini direttamente dall'antica tradizione guerriera dei Samurai. Questa disciplina viene studiata e praticata attraverso forme prestabilite -kata- attuate individualmente alla cui esecuzione concorrono tutte le capacità fisiche, psichiche e di mimesi della persona che le esegue. I kata analizzano i principali tagli ed estrazioni della katana sintetizzati nei secoli dalle antiche scuole giapponesi, simulando tattiche di combattimento con uno o più avversari immaginari.

Controllo dei movimenti del corpo, concentrazione, morbidezza, forza, lentezza e velocità, eleganza e sapore di un'antica teatralità sono gli elementi più evidenti di questa arte marziale.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Privacy Policy.